Settembre 2003

Caro Padre Lopes, cara Gabriella, cari tutti, Il nostro rientro è andato bene, anche se lasciare il Brasile non è stato facile. E' un paese talmente vivo, anche con tutte le sue contraddizioni e difficoltà, che un viaggiatore si sente facilmente accolto e se ne sente parte. Arianna, all'inizio, non ne voleva sapere di riprendere le abituali attività romane e chiedeva solo di tornare. Il 15 settembre iniziano le scuole e volente o nolente dovrà riprendere. Fortunatamente i giovani vivono talmente nel presente che riescono facilmente a proseguire la loro strada. Ma so già che Arianna non mollerà e che ritorneremo presto in Brasile. Vi faccio tantissimi auguri per il proseguimento del vostro lavoro e spero di sentirvi presto. Un saluto affettuoso anche a Marta, Monica, dona Bernardina e a tutti i vostri compagni di lotta. Un abbraccio Sabina

Rete Tucum Logo

finestra-donazione

Proposta di soggiorno