Settembre 2000

Ciao Armando,ormai è quasi una settimana che sono in Italia e la "saudade" è ben presente.Come ti ho già detto non è la prima volta che vado in Brasile. E' un paese che conosco abbastanza, pregi e difetti compresi. Comunque è un paese che amo e quando posso ci ritorno.Per quanto riguarda il soggiorno a Tremembè, vorrei ringraziarti per il tuo interessamento ed essere riuscito a trovarci una sistemazione (mi sembra che siamo stati ospitati nella stanza di Cesar!!!).Tremembè è proprio un posto fuori dal mondo, sarà che Icapui è a qualche km, sarà che quando esci dalla pousada attraversando la "statale" sei subito in spiaggia, sarà che sulla spiaggia non c'è quasi mai nessuno, saranno tante cose, di fatto è un posto che merita una visita, un posto dove ritemprarsi. Almeno io lo vedo così. Tutte le persone sono state disponibili e amiche (prerogativa brasiliana). Un ringraziamento a Cesar, Francisca, la cuoca e la ragazza che faceva da "guida" (ha un nome orientale che non riesco mai a ricordare....), Bosco e padre Lopez ed Elisabetta. Insomma tutti.......Quanto ti dico sono solo delle mie impressioni: Io vedo Tremembè come un luogo dove le persone vanno per dare qualcosa e per ricevere qualcosa. Imparare la cultura brasiliana, la cucina, la lingua, i giochi.... ....Per cui gruppi di persone che condividono una vacanza avrebbero condiviso anche una parte della propria vita con esperienze nuove. Tremembè non è una missione dove vai per costruire una casa o una chiesa e dopo uno sforzo ti senti felice e soddisfatto di aver creato qualcosa. Tremembè è un luogo dove andare e costruire qualcosa di nuovo dentro di noi e intorno a noi nelle persone che in quel momento sono li. Probabilmente le persone che arrivano li dovrebbero essere preparate. Sapere che è una vacanza dove è possibile arricchirsi di esperienze ma anche dove bisogna essere capaci di darne, nella maniere più diverse. Essere in grado di condividere. Allora forse il ricordo di una vacanza a Tremembè non è solo il mare, le spiagge, le persone brasiliane simpatiche e disponibili conosciute. Non so se mi sono spiegato. E' molto più facile parlarne che scriverne. Ciao, Giovanni

Rete Tucum Logo

finestra-donazione

Proposta di soggiorno