Agosto 2000

Premetto che per me è stato il primo viaggio in una realtà così diversa, e quindi non ho altri termini di paragone per poter modulare le mie osservazioni. Tremembè è un luogo molto bello, semplice ma ricco in questa sua semplicità, così i suoi abitanti e del resto la cultura brasiliana, almeno quella con cui sono venuto in contatto durante questo viaggio. Questo ha destato in me tante emozioni, permettendomi di vivere con grande pienezza quei momenti, e di farne tesoro. Una cosa che mi ha lasciato grande malinconia è la disarmante vulnerabilità delle realtà come quella. Così come, azzardo un paragone, nei secoli passati le popolazioni indigene sono state decimate dalle terribili malattie dei colonizzatori, adesso rischiano di venire private della loro identità, e di tutto il resto, ad opera del turismo. In questa prospettiva le iniziative come la vostra sono il sistema per "immunizzare" e quindi difendere i più deboli dall'aggressione. Ho apprezzato molto gli sforzi e l'impegno delle persone che lavorano alla Pousada, quello che è stato fatto è notevole, avendo negli occhi lerealtà circostanti. Mi sento però di dire che con pochi altri miglioramenti si possono creare le premesse perchè il visitatore venga soddisfatto, anzi sopraffatto, dall'esperienza di soggiorno. Mi spiego. Un turista che non sia improvvisato è abituato ad una certa formalità nello scambio tra il suo denaro e la fruizione di un qualche bene o servizio, formalità che ad esempio significa saperne il costo prima, oppure ordine e precisione nelle voci del conto. In modo che l'ingenuità e l'inesperienza non passino per furbizia, se i conti non tornato in un verso, o peggio per stupidità, se non tornano nell'altro. La lingua è un altro punto importante, chi ospita e chi è ospitato devono avere il modo di comunicare. Piccole incomprensioni possono rapidamente mutarsi in fraintendimenti completi. Sono stato troppo severo? Non vorrei averti dato questa impressione. Le cose che ho detto vogliono essere spunti, per maturare una coscienza e una consapevolezza adatte a metabolizzare l'urto del turismo, facendo di necessità virtù. Per quanto mi riguarda sono stato molto bene, e già ora penso spesso ai bei Momenti Trascorsi Buon lavoro! Andrea Lazzarato

Rete Tucum Logo

finestra-donazione

Proposta di soggiorno