Ottobre 2000

A proposito di Tremembe` volevamo dirti che la pousada ci e`piaciuta tantissimo, al nostro arrivo siamo stati accolti molto bene e ci e`stata preparata una bellissima stanza. Quello che ci e`mancato un po' e`stato il contatto con le persone del posto: stando in pousada o nelle sue vicinanze non c'erano molte opportunita` per conoscere persone, a parte un paio di eccezioni, e questo ci e`spiaciuto molto, soprattutto considerando le possibilita` che la struttura della pousada secondo noi potrebbe offrire.Un'altra cosa che ci e` mancata e` stata l'informazione sulle cose da fare: alla nostra domanda in proposito Cesar ci ha proposto solo il giro in bugy, oltretutto abbastanza caro, mentre, quando abbiamo lasciato Tremembe`, abbiamo scoperto, per caso, che avremmo potuto raggiungere con i mezzi pubblici o con taxi collettivi molte localita`vicine, fra cui anche Redonda, dove ci sarebbe piaciuto visitare la scuola per gli artisti, sempre legata al progetto.Ci sarebbe anche piaciuto, per esempio, avere avuto la possibilita` di fare un'uscita in barca con i pescatori del villaggio, o avere piu`informazioni sui Sem Terra (sappiamo che un incontro su questo argomento era previsto per la settimana dopo, quando ci sarebbe stato il gruppo italiano,ma purtroppo per noi era tardi).Probabilmente la nostra sfortuna e`stata quella di arrivare li`proprio nel momento di maggior tensione fra Cesar e le altre persone dell'organizzazione ( Bosco, Padre Lopez...) e forse l'organizzazione della pousada e`gia`cambiata un po`dato che stando la`abbiamo saputo che Bosco e Lopez volevano fornire la pousada di un mezzo proprio per poter facilitare gli spostamenti e volevano attrezzarla in modo che potesse diventare anche un centro di incontri e iniziative.Se possibile vorrei chiederti l'e-mail dell'organizzazione in Brasile per poter mandare i saluti in pousada.Saluti Pamela e Fabio

Rete Tucum Logo

finestra-donazione

Proposta di soggiorno