Comune di Rovereto - rimesse

Buone Pratiche




Comune : Rovereto
Indirizzo : P.zza Podestà 11

Sito webwww.comune.rovereto.tn.it

Proponente : Ufficio Pace e Solidarietò Internazionale, Comune di Rovereto

Titolo del Progetto: Rimesse degli immigrati. Il risparmio per lo sviluppo locale

 


Motivazione riconoscimento Progetto Comunde di Rovereto

 

La commissione di Integrazione segnala il progetto "Rimesse degli immigrati. Il risparmio per lo sviluppo locale" promosso dal Comune di Rovereto, Uffico Pace e solidarietà internazionale.

" Il progetto sembra particolarmente originale e interessante perchè prende in considerazione un problema non ancora evidenziato, ma di grande importanza per dare futuro al lavoro degli immigrati.
L'invio del risparmio nei Paesi di provenienza, se viene sostenuto da un meccanismo di trasparenza, economicità e sicurezza ed è organizzato in modo che possa finanziare piccole imprese, offre la speranza di favorire lo sviluppo e contrastare la povertà.
Encomiabile l'intenso lavoro di Enti, associazioni e persone che, dopo aver fatto un'analisi attenta della realtà degli immigrati presenti a Rovereto, con riferimento ai loro comportamenti di risparmio e alle modalità per l'invio in Patria, cerca ora di attivare una rete tra banche trentine e istituzioni di microfinanza operanti nei Paesi di provenienza.
E' certamente importante aiutare gli utenti a riprendere fiducia nei confronti della Posta e delle banche locali e favorire l'invio delle rimesse attraverso questi canali.
Sostenuti e rassicurati, gli immigrati non trovano difficoltà ad incanalare il risparmio verso istituzioni finanziarie che lo valorizzino per lo sviluppo locale.
Lavoro molto buono e da proseguire con impegno".

Per la Commissione di Integrazione
Ida Masè

 

Descrizione del Progetto

I risparmi inviati dagli immigrati nei paesi di provenienza sono in continua crescita e costituiscono, per molti Paesi del sud del mondo, una delle poche voci che evitano il tracollo della bilancia dei pagamenti con l'estero.
Ma le rimesse possono diventare anche una vera e propria risorsa per contrastare la povertà e favorire lo sviluppo, se valorizzate appieno e utilizzate per finanziare piccole imprese ed iniziative economiche, attraverso il microcredito: grazie al microcredito le persone in situazione di povertà possono accedere ai finanziamenti e le esperienze condotte fino ad oggi confermano che i risultati sono molto apprezzabili, sia sotto il profilo bancario, sia sotto il profilo della lotta contro la povertà. Il Progetto Rimesse è nato dalla convinzione che si debba e si possa anteporre alle leggi del mercato la dignità della persona ed il valore della solidarietà, restituendo al mondo della finanza una dimensione etica e solidale.
Con la consulenza di Microfinanza Srl e con le mediatrici ed i mediatori dell’Associazione Città Aperta - Ponti tra persone, lingue e culture, che hanno facilitato il contatto con gli immigrati e la raccolta delle informazioni, è stata realizzata l’indagine sul comportamento dei nostri concittadini stranieri rispetto al risparmio. Il progetto intende ora individuare ed attivare una possibile rete di connessioni e rapporti tra banche trentine, istituzioni di microfinanza operanti nei paesi di provenienza, risparmiatori e beneficiari finali. L’obiettivo è definire un meccanismo di invio delle rimesse che abbia caratteristiche di trasparenza, economicità, sicurezza, prossimità ai destinatari, ma soprattutto organizzare, sulla base della libera scelta degli immigrati di Rovereto, l’afflusso delle rimesse verso le nuove “banche dei poveri”, dove quel risparmio sarà “trasformato” in microcredito.

Scarica il progetto: 

Comune di Rovereto - Rimesse 39.35 KB 977

Rete Tucum Logo

finestra-donazione

Proposta di soggiorno